Categorie approfondimento: Societario, Approfondimenti Homepage
20 Marzo 2020

Trasferimento d’azienda e solidarietà esclusa per i rapporti esauriti

Nel caso di trasferimento di azienda o di un suo ramo la solidarietà opera se i rapporti sono ancora in corso alla data del trasferimento, mentre va esclusa quando i rapporti siano esauriti.
Il principio è confermato nella sua validità dalla Cassazione Sez. Lav. 18 aprile 2019, n. 10858, ove la Corte ha ripetuto che in riferimento ad un rapporto di lavoro i crediti sussistano anche nei confronti del cessionario in quanto il rapporto non si sia esaurito prima dell’intervenuta cessione. Se il rapporto di lavoro era già cessato e poi interviene la cessione, diventa irrilevante in relazione ai crediti vantati dal lavoratore, non essendo il rapporto di lavoro ancora in atto al momento della cessione.
Il ricorrente aveva sostenuto l’applicabilità dell’art. 2112, 2° cod. civ. che prevede la solidarietà tra cedente e cessionario per i crediti vantati dal lavoratore al momento del trasferimento dell’azienda a prescindere dalla conoscenza o dalla conoscibilità degli stessi da parte del cessionario che presuppone la vigenza del rapporto di lavoro al momento del trasferimento del ramo, talché non è applicabile ai crediti relativi a rapporti che si siano già esauriti o non ancora costituiti in tale momento, in ogni caso con salvezza dell’art. 2560 cod. civ., che dispone: “L’alienante non è liberato dai debiti, inerenti all’esercizio dell’azienda ceduta anteriori al trasferimento, se non risulta che i creditori vi hanno consentito.
Nel trasferimento di un’azienda commerciale risponde dei debiti suddetti anche l’acquirente dell’azienda, se essi risultano dai libri contabili obbligatori”. Quando in contabilità invece il debito esista la solidarietà opera.
È condizione imprescindibile l’esistenza in atto di un rapporto lavorativo per la configurabilità della responsabilità solidale del cessionario per i crediti maturati nei confronti del cedente in relazione al periodo lavorativo antecedente il trasferimento stesso perché possa operare la garanzia solidale.

(Visited 1 times, 2 visits today)