Categorie approfondimento: Estero
12 Gennaio 2008

Obvaldo: nuovo modello di imposizione fiscale. Flat Rate Tax

Di cosa si tratta

Il cantone Obvaldo nel centro della Svizzera è il primo ad adottare il sistema fiscale con un unico tasso d’imposizione su tutti i redditi, alti o bassi che siano: la c.d. flat rate tax. Il sistema è adottato in Europa da pochissimi paesi come la Lettonia, la Slovacchia, l’Ucraina, la Serbia e la Russia.
Il nuovo sistema è entrato in funzione dal 1° gennaio 2008; la revisione della legge fiscale è stata approvata dal referendum che si è tenuto il 16 dicembre 2007.
Ricordiamo che in Svizzera sono autorizzati a prelevare le imposte i Comuni, i Cantoni, la Confederazione e le comunità religiose riconosciute come Chiese nazionali. Visto che Cantoni e Comuni godono dell’autonomia fiscale, le imposte possono variare molto da un luogo di residenza all’altro e l’imposta federale diretta, piuttosto modesta è invece uniforme in tutto il paese e in gran parte è poi riversata nelle casse dei Cantoni e dei Comuni. Gli introiti della Confederazione provengono soprattutto dalla fiscalità indiretta, come l’imposta sul valore aggiunto e i dazi doganali.
Per la «flat rate tax» la legge prevede un’aliquota unica dell’1,8% per tutti i redditi a partire da 10’000 franchi, mentre quelli inferiori sono esonerati. Dovrebbe favorire le persone con bassi salari, che trarrebbero altrimenti pochi vantaggi dall’imposizione non progressiva.
La particolarità della flat rate tax è che si applica a tutti i redditi. Altri cantoni utilizzano già questo tipo di imposizione, ma soltanto a partire da un determinato livello di reddito e di sostanza.
La misura è stata adottata dopo che il Tribunale federale aveva giudicato anticostituzionale l’aliquota fiscale regressiva voluta in un primo tempo dal cantone. La tassa unica non sarà applicata rigidamente e questo costituisce la particolarità del sistema????????º??I. Per sgravare i redditi bassi e ottenere una certa progressione è stata prevista appunto un’esenzione di 10’000 franchi e le imposte risultano inferiori per tutti i redditi. Il calo è meno marcato per i redditi fra i 20’000 e i 30’000 franchi. Secondo la commissione preparatoria per evitare queste disparità si potrebbe aumentare l’esenzione per questa fascia di reddito, misura che si vedra in seguito se verrà adottata.
La revisione della legge prevede inoltre una diminuzione dell’imposta sugli utili delle imprese, che dovrebbe scendere dal 6,6% al 6,0%. Obvaldo rimane il cantone più attrattivo in materia fiscale per le persone giuridiche.
La nuova misura comporta l’effetto di minori entrate e i comuni, hanno chiesto all’esecutivo di rivedere l’attuale ridistribuzione delle risorse finanziarie.
Era anche in discussione la proposta di aumentare le deduzioni per figli, dal momento che le economie domestiche a basso reddito approfitteranno in misura minore della nuova legge fiscale, ma la proposta è stata respinta.
La nuova misura della «flat rate tax» ha suscitato interesse da parte di altri cantoni, e non sarà senza effetto per tutto il territorio svizzero, vista la competitività tra cantoni in materia fiscale, anche se la prospettiva di un’introduzione generalizzata appare improbabile per la pressione fiscale maggiore per le fasce di reddito minori.

(Visited 12 times, 4 visits today)