Approfondimenti: Voluntary disclosure

5 01 2015

Il titolare effettivo nella voluntary disclosure

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Il “titolare effettivo” è un concetto che assume particolare rilievo in tema di voluntary disclosure, in quanto è la persona che l’ordinamento vuole individuare al fine di realizzare veramente trasparenza e chiarezza nella titolarità di un vasto genere di beni.

30 03 2015

Voluntary disclosure: i primi chiarimenti dell’Agenzia delle entrate. Il destino del denaro non dichiarato

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Si tratta in sostanza delle “prime indicazioni” fornite dall’amministrazione finanziaria in ordine alla “procedura di collaborazione volontaria”, meglio conosciuta come voluntary disclosure

5 05 2015

Voluntary disclosure: modello “waiver”

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Il 30 gennaio 2015 è stato approvato il modello “waiver” per la richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria per l’emersione ed il rientro di capitali detenuti all’estero

14 01 2015

Voluntary disclosure: bisogna attendere a presentare la domanda quando possano ravvisarsi violazioni antecedenti sanzionate penalmente

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Ci siamo posti il quesito se per i Paesi che erano o sono divenuti white list si possa ancora realizzare il raddoppio dei termini nel caso dovesse emergere che siano state compiute in epoca antecedente agli anni da regolarizzare delle violazioni di natura penale idonee a tale ripresa del maggiore periodo

20 01 2015

Voluntary disclosure: la Svizzera passa white list

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Attesa oramai da tempo è arrivata l’approvazione degli accordi in materia di collaborazione tra la Svizzera e l’Italia sulla trasparenza in materia fiscale, analogamente a quanto hanno fatto di recente il Lussemburgo e Monte Carlo

14 02 2015

Voluntary disclosure: white list per il Lichtenstein

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

L’accordo ha lo scopo di migliorare il contrasto all’evasione fiscale e rappresenta anche un gradino verso il miglioramento delle relazioni economiche tra i due Paesi.

23 02 2015

I contenuti dell’accordo tra Italia e Svizzera: chiariti gli effetti della mancata adesione alla voluntary disclosure

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

il Governo Italiano e il Consiglio federale svizzero hanno firmato un Protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni tra i due Stati, datata 9 marzo 1976, al fine di consentire l’introduzione di una clausola di scambio su richiesta delle informazioni di natura fiscale

23 02 2015

Voluntary disclosure: la centralità della relazione di accompagnamento

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

Con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 30 gennaio 2015 n. 2015/13193 è stato approvato l’apposito Modello da utilizzare per compiere l’adesione alla collaborazione volontaria introdotta dalla legge 15 dicembre 2014 n. 186.

26 02 2015

Voluntary disclosure: è realmente l’ultima occasione? Il destino del denaro non dichiarato

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

L’Italia si sta infatti muovendo su più fronti per ridurre la possibilità di mantenere o trasferire capitali in Paesi a fiscalità privilegiata con i quali non vi siano intese per lo scambio di informazioni.

20 01 2016

La voluntary disclosure interna: nuove valutazioni

By |Categories: Tutti, Voluntary disclosure|

L’esperienza fatta nell’utilizzare lo strumento offerto dalla legge 15 dicembre 2014, n. 186 per la regolarizzazione delle attività finanziarie all’estero ci ha fatto rilevare che la voluntary disclosure interna è stata utilizzata principalmente nel caso di ripresa di effetti fiscali italiani derivanti dall’operazione base.